Dettagli senza paragoni

Riproduciamo con estrema fedeltà le caratteristiche del tuo materiale.


  • Tramatura e matericità del materiale
  • Trasparenze
  • Assorbimento della luce
  • Riflessione della luce

Le scansioni

La tecnologia in breve

I campioni fisici vengono acquisiti da migliaia di immagini tramite hardware di alta qualità, questo restituisce una somiglianza eccezionale con il campione reale.
L’acquisizione di tutta questa mole di dati reali, elaborata dal software tramite la funzione di superfici bidirezionali (BTF), ne interpreta la riflettanza bidirezionale del materiale nei singoli punti in modo accurato e preciso.
Questa tecnologia quindi ricostruisce l’aspetto reale del materiale nelle condizioni di illuminazione e ne restituisce accuratamente il comportamento fisico.
L’utilizzo dei materiali scansionati non richiede nessuna conoscenza specifica, si assegnano semplicemente ai modelli 3D tramite il plugin di V-Rray utilizzabile nei più diffusi software 3D come: Maya, 3DS Max, Cinema 4D, Rhinoceros, Modo, SketchUp, Revit.

Requisiti per il servizio di scansione

È possibile eseguire le scansioni di qualsiasi superficie piana, opaca o traslucida, a condizione che la dimensione del campione rientri nei parametri richiesti.
Per materiali naturali come pietra, legno e sporco, le scansioni non sono particolarmente utili, perché questi materiali in genere non si prestano alla continuità nella ripetizione.
Questa limitazione non è rilevante se il materiale scansionato verrà utilizzato su un oggetto 3D che ha dimensioni uguali o inferiori alla dimensione del campione, quindi di fatto non richiede la sua ripetizione.
I campioni di materiale opachi piatti sono ottimali, possono essere scansionati anche i materiali traslucidi, mentre non sono scansionabili i materiali completamente trasparenti come il vetro.
I materiali devono avere una superficie piana o con irregolarità come protuberanze, incavi o rilievi non superiori a 1 mm.
I campioni per essere scansionati non possono essere più piccoli di 40×40 mm e non più grandi di 400×300 mm.
La risoluzione massima di scansione è 0,06 mm/pixel.